•   Assistenza telefonica dalle ore 12:00 alle ore 16:00
  •   Assistenza email Lun-Ven
  •   Assistenza chat 24/H

SPEDIZIONI GRATUITE

Per ordini superiori a 100 euro

Fanghi d’alga Guam: funzionano davvero?

Fanghi d’alga Guam: funzionano davvero?

Fanghi d’alga Guam: funzionano davvero?

Quale donna non ha sentito parlare dei fanghi d’alga Guam, super pubblicizzati per combattere inestetismi della cellulite e adiposità localizzate. Ma funzionano davvero? Ecco la nostra opinione ed esperienza. 

Fanghi d’alga Guam: Cosa sono?

I fanghi d’alga Guam sono il prodotto più famoso della casa farmaceutica Lacote Srl. 

Sono uno dei rimedi più utilizzati dalle donne che cercano di combattere la cellulite e le adiposità localizzate. 

Esistono in commercio da tantissimi anni e la loro ricetta base è rimasta praticamente immutata nel tempo.

Le proprietà tanto famose dei fanghi si basano sulle virtù delle alghe marine Guam, loro principale ingrediente. La ricetta poi con il tempo, si è arricchita di diversi principi attivi che rendono questo prodotto unico nel suo genere.

Fanghi Guam: Efficacia

Ma la domanda che sicuramente ti starai ponendo se non li hai mai provati è: funzionano davvero?

Analizziamo insieme gli ingredienti che lo compongono:

Sicuramente l’ingrediente chiave che differenzia questi fanghi da altri prodotti presenti in commercio è l’alga Guam. Queste alghe hanno dimostrato di avere tantissime proprietà benefiche per la pelle: 

  • Hanno un’azione remineralizzante
  • Migliorano la circolazione
  • Hanno un’azione dimagrante
  • Dermoprotettiva
  • Combattono i radicali liberi e l’invecchiamento della pelle
  • Favoriscono il drenaggio dei liquidi in eccesso
  • Intervengono nel metabolismo lipidico.

Le alghe sono inoltre ricche di iodio, ferro, calcio e magnesio, minerali dotati di elevato potere depurativo ed emolliente, in più sono essenziali per mantenere una buona compattezza cutanea.

 

L’azienda produttrice raccoglie le alghe sempre lo stesso periodo dell’anno e negli stessi fondali.

Vengono raccolte a maggio nel pieno del loro sviluppo, fatte essiccare per diversi giorni con procedimenti particolari che ne conservano a pieno i benefici. 

La presenza di queste alghe è sicuramente l’elemento chiave per comprendere l’efficacia di questo prodotto, ed è uno delle caratteristiche che lo differenziano da altri prodotti presenti in commercio.

 

La sua formulazione è arricchita poi da: 

  • Argille: grazie al loro contenuto ricche di silicio, ferro e altri oligoelementi, hanno un azione fortemente tonificante ed antiinfiammatoria.
  • Fito estratto di edera: Potenzia la parete dei capillari, riducendo l’edema che come ben saprai è tipico di un quadro di cellulite
  • Estratto di fucus : il fucus è uno dei prodotti dimagranti maggiormente utilizzati in cosmetica e in nutraceutica.  A contatto con la pelle provoca una dilatazione dei capillari favorendo la penetrazione dei principi attivi contenuti nelle alghe Guam
  • Estratto di ippocastano : Migliora la circolazione cutanea, rende la pelle più liscia e levigata
  • Oli essenziali di limone e origano: hanno un’azione astringente e tonificante. 

Fanghi d’alga Guam: come si usano?

L’applicazione dei fanghi è un pochino cavillosa ma una volta capito come fare risulta tutto più semplice. 

Il prodotto una volta aperto appare quasi separato, difatti essendo un prodotto naturale con il tempo la parte liquida tende a separarsi dall’argilla. E’ necessario mescolare per bene le 2 fasi prima di procedere con l’applicazione. Si preleva quindi una piccola quantità di fango e si applica sulla zona che si vuole trattare.

Non è necessario prelevare enormi quantità di prodotto, ma solo quello che basta per coprire uniformemente e con un leggero strato la zona desiderata.

 

Dopodichè si avvolge la zona coperta dai fanghi con una pellicola trasparente ( va bene quella classica da cucina) ed è necessario coprire tutte le zone in modo da evitare di sporcare ovunque. 

Al di sopra della pellicola è possibile utilizzare degli indumenti comodi che ti permetteranno di svolgere le comuni attività quotidiane.

 

L’utilizzo della pellicola non è casuale. Difatti l’azione occlusiva di quest’ultima massimizza l’efficacia del prodotto. La pellicola crea un ambiente molto caldo che permette un maggior assorbimento dei principi attivi contenuti nei fanghi d’alga Guam.

 

Si lascia in posa per 45 minuti. Passato questo tempo si può risciacquare sotto la doccia. 

 

L’azienda produttrice consiglia uno schema terapeutico iniziale di un mese essenzialmente diviso cosi:

  • Prima settimana: 4 applicazioni – lunedì, martedì, mercoledì e sabato
  • Seconda settimana: 4 applicazioni a giorni alterni- lunedì, mercoledì, venerdì e domenica
  • Terza settimana e quarta settimana: 2 applicazioni- lunedì e giovedì
  • Mantenimento: un’applicazione a metà settimana – giovedì

Risultati 

Secondo quando pubblicizzato dall’azienda, si dovrebbe verificare nel giro di qualche applicazione:

  •  un calo del giro coscia
  • un miglioramento della sodezza e dell’elasticità della pelle
  • una riduzione dei micro noduli. 

La nostra opinione

Dovendo effettuare un’analisi quanto più oggettiva possibile di questo prodotto, abbiamo deciso con un gruppo di farmaciste di provare personalmente i fanghi d’alga Guam formula a caldo per valutarne davvero l’efficacia.

Al termine dei fanghi abbiamo abbinato quotidianamente l’applicazione di una crema anticellulite.

Una confezione da 1 kg è sufficiente per completare abbondantemente il primo mese di trattamento.


Sicuramente in base alla nostra esperienza, l’ostacolo più grande è stato la costanza e le modalità di applicazione. 

Soprattutto le prime 2 settimane il trattamento richiede numerose applicazioni non sempre conciliabili con gli impegni quotidiani. In più all’inizio c’è bisogno di prendere un po' la mano con la pellicola trasparente per evitare di sporcare indumenti e quant’altro.

 

Una volta applicato il fango sulla pelle, alcune hanno avvertito un leggero pizzicore mentre altre un notevole caldo intenso. Questo dipende dalla sensibilità individuale della pelle. Difatti per ogni tipo di pelle o per l’effetto che si vuole ottenere esiste un fango diverso da poter utilizzare.

 

Nonostante le premesse, una volta terminato il mese di trattamento, tutte abbiamo visto dei notevoli  (e anche inaspettati) miglioramenti dell’aspetto della pelle. 

Effettivamente anche dopo solo 1 mese di trattamento la pelle appare davvero più tonica, liscia e compatta. L’aspetto a buccia d’arancia è notevolmente diminuito.

Non abbiamo riscontrato invece riduzione dei cm di cosce e glutei. Mentre ho notato personalmente una notevole riduzione del gonfiore che affligge notoriamente chi passa un’intera giornata avanti e indietro.

Sicuramente è per questo che secondo le ricerche dell’istituto GFK EURISKO del 2018 sono i fanghi più utilizzati ed apprezzati dalle donne.

 

Quindi la nostra personale opinione è sicuramente molto, molto positiva. Credo che completare il proprio trattamento anticellulite con i fanghi, possa dare una spinta in più ed ottenere dei risultati davvero apprezzabili.

 

Consiglio sicuramente l’abbinamento ad una dieta sana ed equilibrata, ed una moderata attività sportiva, senza i quali si renderebbe vano qualsiasi tentativo di rimodellamento del corpo.

 

Controindicazioni 

I fanghi d’alga Guam, sono assolutamente sconsigliati in gravidanza e allattamento. In più dato il loro alto contenuto di fucus ( iodio), sono controindicati nei soggetti che presentano alterazioni della funzione tiroidea.

 

Effetti collaterali dopo l’applicazione dei fanghi Guam

Generalmente l’utilizzo dei fanghi non si accompagna ad effetti collaterali rilevanti. Tuttavia può succedere che durante l’applicazione si possa avvertire un leggera sensazione di pizzicore o prurito che tende a scomparire nel tempo.

Per alcune ore dopo il trattamento è possibile che la parte trattata rimanga leggermente arrossata. Questo garantisce l’efficacia del prodotto.

Se durante il trattamento si dovesse avvertire una sensazione di fastidio più intensa è necessario risciacquare immediatamente e non utilizzare più il trattamento senza consultarti prima con il tuo farmacista. 


Cosa ne pensi? Hai mai provato questo prodotto ? che risultati ha avuto su di te?

Raccontaci la tua opinione nei commenti.

Dott.ssa Cristina Chiacchio Pubblicato da Dott.ssa Cristina Chiacchio


Farmacista, laureata presso l'Università degli studi di Napoli Federico II. 

Responsabile della gestione del sito E-commerce, del blog e dei canali social della farmacia.

Profilo Linkedin 

Prodotti relativi a questo articolo

Fanghi D'alga Guam Formula a Freddo 1 kg

Fanghi D'alga Guam Formula a Freddo 1 kg

Fanghi guam Formula a freddoI fanghi d'alga guam sono dei fanghi ricchi di numerosi principi at..

39,00€ 65,80€ Ex Tax: 31,97€

Fanghi d'alga Guam 1kg  Formula a caldo

Fanghi d'alga Guam 1kg Formula a caldo

Fanghi D'Alga Guam 1 kg Formula a caldoI fanghi d'alga guam sono dei fanghi naturali, ricchi di..

39,00€ 65,90€ Ex Tax: 31,97€

Articoli correlati

Fanghi d’alga Guam : Quale scegliere? Qual'è il migliore?
Fanghi d’alga Guam : quale scegliere? Qual'è il migliore?I fanghi d’alga Guam sono il prodotto più utilizzato dalle donne per combattere la cellulite. Ne esistono in commercio tantissime formulazioni, ognuno adatto a un’esigenza specifica. Qual'è quella più adatta a te?Scoprilo nell’ultimo articolo del nostro blog. Fanghi Guam: cosa sono e come si utilizzano?I fanghi d’alga Guam sono dei fanghi naturali, il cui ingrediente principale sono le alghe Guam. Sono il prodotto di anni di ricerca dell’azienda Lacote srl, che da anni li commercializza con una ricetta praticamente immutata.Oltre al..
1 Commenti su questo articolo - visualizza commenti

3 Commento da "Fanghi d’alga Guam: funzionano davvero?"

Elena In data 12.05.2019
Usi i fanghi tutti gli anni con risultati sempre ottimi. Quest'anno x la prima volta subito dopo l'applicazione compaiono nella zona trattata ponfi tipo piccole vescivolette che prudono in maniera davvero fastidiosa anch e nei giorni seguenti all'applicazione del fango. Può essere una reazione allergica o un eccessivo inestetismo da combattere? Ora, alla terza settimana mi trovo cosce con ottimi risultati ma piene di pustole e lividi causati dallo sfregamento al quale fatico a resistere... Rispondi a questo commento
Erica In data 06.03.2019
Posso tenere il fango per più di 45 minuti? fa più effetto? Rispondi a questo commento
Giulia In data 06.03.2019
Io li ho provati sono fantastici. Dott.ssa consiglia qualche altra crema da abbinare al trattamento? Rispondi a questo commento
Risultati 1 di 3 di 3 (1 Pagine)

Scrivi un commento

Nome:
 
Commento:
Note: HTML is not translated!

Copyright © 2015 Farmacia Soccavo - Via Cornelia Dei Gracchi, 37 - 80126 Napoli (NA)
Partita iva: 07669041217 - Web Agency

  • image
  • image
  • image
  • image
  • image
  • image