•   Assistenza telefonica dalle ore 12:00 alle ore 16:00
  •   Assistenza email Lun-Ven
  •   Assistenza chat 24/H

SPEDIZIONI GRATUITE

Per ordini superiori a 100 euro

Ipotensione estiva o pressione bassa: cause e rimedi

Ipotensione estiva o pressione bassa: cause e rimedi

CHE COSA E’ L’IPOTENSIONE ESTIVA (O PRESSIONE BASSA)?

Si parla di pressione bassa (ipotensione) quando i valori pressori sono inferiori alla norma, ossia la pressione arteriosa massima (sistolica) a riposo scende al di sotto dei 90 mmHg e la minima (diastolica) dei 60 mmHg.

IPOTENSIONE: CAUSE E SINTOMI

  • TEMPERATURE ELEVATE
  • ABITUDINE A BERE POCO
  • PERDITA DI LIQUIDI
  • PATOLOGIE GASTROINTESTINALI

Il gran caldo favorisce la dilatazione dei vasi e ne riduce ulteriormente i valori, in caso di disidratazione determinata il più delle volte da eccessiva sudorazione, abitudine a bere poco, perdita di liquidi con le urine (per diabete mellito, ad esempio) o a seguito di alcune patologie dell’apparato gastrointestinale (diarrea, malattie intestinali o patologie infiammatorie croniche).

L’ipotensione può essere associata ad alcuni sintomi poco specifici –stanchezza, debolezza muscolare, a volte mal di testa o vertigine– che possono verificarsi con maggior frequenza in alcune particolari situazioni.

Nei casi più semplici, in assenza di malattia e soprattutto nei più giovani, non occorrono per lo più trattamenti specifici ma, per la sua risoluzione, è sufficiente l’adozione di alcuni corretti comportamenti. Specie nella stagione calda ed in soggetti con una propensione alla pressione bassa, sarà d’aiuto bere un maggior quantitativo di acqua, abolendo invece qualsiasi tipo di alcolici che accentuano la vasodilatazione e aumentano la disidratazione.

IPOTENSIONE: PREVENZIONE E RIMEDI

Anche l’abbigliamento ha la sua importanza: meglio indossare vestiti leggeri e non esporsi al sole o uscire di casa nelle ore più calde della giornata per non rischiare colpi di calore. Maggiore accortezza, con l’alzarsi delle temperature, va prestata all’assunzione di terapie con farmaci anti-ipertensivi e diuretici(ed anche di altro tipo) per i quali potrebbe essere necessario ricalibrare il dosaggio sempre sotto consiglio medico.

Se, nonostante questi accorgimenti, ci si accorge di essere sorpresi da un calo repentino di pressione, il suggerimento è quello di stendersi subito a terra, sollevare le gambe ed eventualmente praticare qualche esercizio muscolare di tipo isometrico, ad es. stringere i pugni ripetutamente per qualche secondo o meglio ancora incrociare i piedi e, tenendoli uniti tra loro, tirare con forza con le gambe nel tentativo di liberarli.

FARMACIA SOCCAVO: IL NOSTRO CONSIGLIO

Può essere importante, qualora si dovesse presentare un abbassamento della pressione, nonostante i rimedi e la prevenzione, l‘uso di integratori a base di sali minerali, principalmente Magnesio e Potassio, che partecipano alla contrazione muscolare e alla regolazione della pressione arteriosa o anche integratori più completi, che includono Vitamine, Creatina e Animoacidi, capaci di fornire un apporto energetico. 

Vi consigliamo ENERSAL bustine e RICARICA PLUS bustine: sciolte in acqua, aiutano a recuperare i Sali minerali persi con la sudorazione e i liquidi,  con la giusta spinta energetica per affrontare la stagione calda.

 

 

Dott.ssa Cristina Chiacchio Pubblicato da Dott.ssa Cristina Chiacchio


Farmacista, laureata presso l'Università degli studi di Napoli Federico II. 

Responsabile della gestione del sito E-commerce, del blog e dei canali social della farmacia.

Profilo Linkedin 

Copyright © 2015 Farmacia Soccavo - Via Cornelia Dei Gracchi, 37 - 80126 Napoli (NA)
Partita iva: 07669041217 - Web Agency

  • image
  • image
  • image
  • image
  • image
  • image