SPEDIZIONI GRATUITE

Per ordini superiori a 100 euro

Dieta depurativa: 5 giorni per ritrovare il benessere !

Dieta depurativa: 5 giorni per ritrovare il benessere !

Dieta depurativa 

Chi non ha esagerato in questi giorni di grandi abbuffate.? Credo purtroppo nessuno.
Ecco una piccola dieta depurativa molto semplice da fare dopo le feste, per ritrovare il senso di benessere e ridurre il senso di pesantezza.

Dieta depurativa: cosè’?

Con il termine dieta depurativa si intende un regime alimentare ristretto, volto a ridurre le tossine presenti nel nostro corpo.

Attuare una dieta depurativa consentirà ai meccanismi di detossificazione del nostro corpo di funzionare meglio e ritrovare il giusto benessere.

Essenzialmente per attuare una dieta detossificante è necessario adottare 3 regole:

1)   Ingerire alimenti di facile digestione

2)   Alimenti poveri di grassi

3)   Alimenti con pochissime proteine

4)   Acqua, acqua e acqua 

Dieta depurativa: essenziale per fegato e reni.

Gli organi del nostro corpo deputati all’eliminazione delle tossine in eccesso sono il fegato e i reni.

Soprattutto il fegato è quello che ha sofferto maggiormente gli sbafi alimentari.

Quando il fegato viene sottoposto ad un lavoro extra, è tutta l’attività metabolica del nostro organismo a risentirne e a rallentare. In più quando il lavoro è troppo la sua capacità depurativa si satura e tutte le tossine rimangono in circolo in attesa di essere smaltite, provocando danni.

Una dieta povera di grassi e di proteine consente al tuo fegato di mettersi in pari con il lavoro e a recuperare le sue scorte depurative.

E’ necessario poi assumere dei cibi diuretici, che favorendo la diuresi riescono a eliminare le tossine in eccesso. Quindi via libera a un elevato apporto di liquidi, che può essere:

  • Acqua
  • Centrifugati o frullati
  • tisane
Tutti rigorosamente non zuccherati

Dieta depurativa: un semplice schema

Ecco una piccola dieta depurativa di 5 giorni, molto semplice e veloce da attuare.

Generalmente tende a non far sentire molto il senso di fame, perché la verdura avendo un elevato apporto di fibre, induce un senso di sazietà precoce.

GIORNO 1

Colazione

100 gr di yogurt magro naturale

+1,5 cucchiai di semi di lino tritati

+2 frutti

+2 cucchiai di semi oleosi

Pranzo

Verdura cotta e cruda in quantità libere ( no pomodori)

40 gr di cereale integrale

20 gr di legumi ( pesato a crudo)

2 cucchiai di olio extravergine di oliva

Cena

Verdura cotta e cruda in quantità libere ( no pomodori)

30 gr di cereale integrale

2 cucchiai di olio extravergine di oliva

GIORNI 2-3-4-5

Colazione

100 gr di yogurt magro naturale

+1,5 cucchiai di semi di lino tritati 

Pranzo

Verdura cotta e cruda in quantità libere ( no pomodori)

40 gr di cereale integrale

1.5 cucchiai di olio extravergine di oliva

Cena

Verdura cotta e cruda in quantità libere ( no pomodori)

30 gr di cereale integrale

1 cucchiaio di olio extravergine di oliva 

IL CONSIGLIO IN Più

  • Questo tipo di restrizione alimentare non deve essere continuato per più di 5 giorni.
  • Il successivo reintegro di cibo deve avvenire gradualmente e con cibi salutari.
  • In questo periodo è consigliata l’assunzione di fermenti lattici al alto dosaggio per permettere anche all’intestino di recuperare e reintegrare la flora batterica provata dagli sbalzi alimentari. ( clicca qui per visualizzare I fermenti lattici migliori )
  • Si possono assumere per un periodo di 1-3 mesi integratori naturali che favoriscono il benessere del fegato come quelli a base di cardo mariano, carciofo ecc.. ( clicca qui per gli integratori migliori per il tuo fegato)

 

Buon ritrovato benessere!

 

 

 

 

 


 

 

 

 

Cristina Chiacchio Pubblicato da Cristina Chiacchio


Copyright © 2015 Farmacia Soccavo - Via Cornelia Dei Gracchi, 37 - 80126 Napoli (NA)
Partita iva: 07669041217 - Web Agency

  • image
  • image
  • image
  • image
  • image
  • image